Le porte interne moderne, come tutto ciò che riguarda arredamento ed accessori legati agli ambienti domestici, sono declinabili in infiniti e più stili. Non sorprende che l’affacciarsi su una modifica o variazione di qualsiasi cosa in casa possa essere percepito come una fatica insuperabile, soprattutto quando non si hanno le idee chiare. Le porte interne, come si diceva, non sono da meno, basti pensare alla mitica scena di Monster Inc, dove migliaia di porte diverse scorrevano sui binari portando i protagonisti in giro per il mondo.

Ma non temete, non dovrete vederne così tante per scegliere quella adatta.

SCEGLIERE LE PORTE INTERNE? SOLO QUESTIONE DI STILE

Non è una frase fatta, nemmeno uno slogan per una pubblicità, è semplice, ma è la verità, è solo questione di stile.

Si perché la prima scelta ricade proprio su questo: sullo stile. O meglio, tra i vari stili in commercio, la prima cernita dovrà considerare lo stile della vostra casa o se la state ristrutturando lo stile che vorrete imprimergli.

Va da se che se avete una casa moderna, minimal, asettica o industrial, delle porte classiche, con tanto di vetrata a piombo o scasso simile boiserie non avrebbe collocazione, ma neanche forzandone il contrasto. Oppure in una provenzale, rustica, shabby delle porte in vetro o ipermoderne stonerebbero alquanto.

Quindi, prima si deve selezionare lo stile della casa. Quali stili ammette? Badate che una casa moderna non ammette tutti gli stili moderni. Ad esempio un ambiente industrial, non può sostenere delle porte in mdf completamente bianche o dal taglio moderno, con decori geometrici e inserti in metallo, come una casa minimal non ammette inserti o particolari che non siano più che necessari, come maniglie iper semplici, anzi, se non ci sono tanto meglio.

Ricapitoliamo. Bisogna:

  • definire lo stile della casa (in essere o che si vuole);
  • selezionare lo stile delle porte;
  • fatto questo si passa alla parte meno complicata, ma più lunga. I materiali.

SCEGLIERE I MATERIALI PER LE PORTE INTERNE

I materiali sono importanti per l’utilizzo che se ne farà e per l’ambiente nel quale verrà collocata la porta. Senza dilungarsi troppo, dovrete fare attenzione ad esempio se l’ambiente è umido, quindi prediligere bamboo o vetro, se deve assorbire rumore o deve avere specifiche termiche, deve essere robusta o non dovrà subire molte sollecitazioni, se il telaio può sorreggere un peso importante o se risulta necessario optare per materiali leggeri.

Insomma, dovrete valutare le specifiche dei singoli ambienti e fare scelte oculate, è un attimo ritrovarsi con porte che non si chiudono o inadatte, ma belle esteticamente.

QUALI PORTE INTERNE SCEGLIERE?

Se non avete esigenze particolari ed amate le alternative, oltre a poter interpellare un falegname e farvele fare su misura, potrete optare per nuove soluzioni, come le porte interne a scorrimento con telaio esterno, acquistato il telaio basta scegliere il tipo di porta da montarvi, da una base in mdf a un asse di legno, ad una porta antica o ad una porta fatta ad hoc nuova.

I telai possono essere stile vintage, moderno, minimal e possono accogliere sia porte in legno e mdf che vetro. Con un sistema a singolo binario sarà semplice montarle in ogni ambiente.

Oltre alle porte scorrevoli, il sistema a libro è esteticamente molto di impatto, specialmente perché i nuovi sistemi danno un effetto a scomparsa che lascia di stucco.

Se poi volete sbizzarrirvi, cercando online scoprirete che con un po’ di fantasia potrete realizzare delle porte magnifiche, telai in metallo saldati, strutture basculanti, porte scorrevoli a taglio diagonale, ne troverete di ogni forma e concept.

Quindi non resta che invitarvi a lanciarvi in questa avventura e divertirvi.

ARTICOLI CONSIGLIATI
PORTE SCORREVOLI PER INTERNO: QUANTE NE ESISTONO?
Porte scorrevoli per interno con binario esterno in acciaio

Le porte scorrevoli per interno si dividono in due categorie: con binario esterno al muro e scrigno, cioè a scomparsa Read more

CUCINA SHABBY CHIC CON ISOLA: COM’È?
cucina shabby chic con isola

La cucina shabby chic con isola è un connubio tra classico e moderno. I colori dei mobili sono tenui e Read more

CUCINE CON PARQUET, COME ARREDARLE?
cucina bianca pavimento grès porcellanato scuro

Il parquet è legno quindi è un materiale molto delicato e anche poco economico ma non è così fragile come Read more