La presenza di muffe e macchie nere sulle pareti o sui soffitti sono  tra i problemi domestici che più spesso ci troviamo ad affrontare. Inoltre la muffa rappresenta un rischio per la salute oltre che un danno estetico. Inoltre la muffa degrada i materiali e anche velocemente.

Il fenomeno è molto frequente, più di quanto si pensi. Diciamo che quasi tutti hanno oppure hanno incontrato un problema simile. Le stanze più colpite sono i bagni, i seminterrati e tutte le pareti esposte a nord o che comunque sono poco ventilate ed hanno problemi di umidità.

PERCHÉ SI FORMA LA MUFFA? COS’È E COME RIMUOVERLA?

Le muffe sono un tipo di funghi pluricellulari la cui formazione e proliferazione viene favorita in ambienti umidi. Tali microrganismi si diffondono riproducendosi tramite finissime spore che, disperdendosi nell’aria, attecchiscono sulle superfici.

Le muffe generalmente si manifestano in un primo momento con piccoli puntini scuri e successivamente con macchie compatte. Il colore, generalmente tra il verde e il nero, varia a seconda del tipo di muffa. La più diffusa è la muffa nera che si manifesta

  • nelle parti alte dei locali (soffitto ed angoli superiori) se è causata da condensa.
  • Vicino al pavimento se è dovuta da umidità di risalita.

La muffa è come una “malattia” per i muri perché li degrada, corrodendo prima la pittura esterna e successivamente l’intonaco. Questa porta le pareti allo sfarinamento e sfogliamento. Inoltre, la presenza di muffa tra le mura domestiche rende gli ambienti poco salubri e può produrre effetti irritanti e nocivi sulle persone che vi abitano, portando ad un peggioramento di patologie pregresse o all’insorgenza di allergie.

Per risolvere il problema definitivamente è necessario individuare le cause che hanno portato alla formazione delle muffe (spesso riconducibili all’umidità).

PERCHÉ SI FORMA LA MUFFA? LE CAUSE PRINCIPALI

La formazione di muffe su pareti e superfici domestiche è dovuta a diversi fattori, tra cui umidità di risalita, presenza di infiltrazioni d’acqua da terrazze e balconi e insufficiente isolamento termico della struttura.

Se l’umidità è dovuta a infiltrazioni per precipitazioni o per la rottura di tubazioni di scarico (umidità da infiltrazioni) si presenta sotto forma di chiazze di umidità e muffe isolate sui muri e circoscritte a zone ben delimitate.

Nel caso di umidità da condensa, il problema si manifesta sulla superficie e/o all’interno della muratura su parti fredde della casa in cui vi sono ponti termici.

L’umidità di risalita si manifesta a causa dell’acqua, presente nel terreno, che viene assorbita dai muri per capillarità.

COME TOGLIERE LA MUFFA DAI MURI?

Il primo passo è comprenderne le cause. Se fosse da infiltrazione è importante comprendere dove si trova la perdita e ripararla. Nel caso sia di risalita invece con degli interventi mirati è possibile limitare il danno. Per quanto riguarda la poca ventilazione si possono mettere in atto accorgimenti per rendere l’ambiente più areato.
In tutti i casi conviene rivolgersi ad un esperto che sappia consigliare come intervenire. In caso di infiltrazioni i di lavori murari da fare servono anche dei professionisti.

Per rimuoverla sono disponibili diversi prodotti, i quali se applicati agiscono in tempi piuttosto veloci. Le pareti trattate andranno poi sciacquate con abbondante acqua e ritrattate sino alla completa rimozione. Di solito si può utilizzare questo metodo quando la muffa è dovuta a poca ventilazione o a condensa. Anche una soluzione di acqua e candeggina può andare bene perché neutralizza la muffa e ne previene la formazione.

La cosa migliore comunque è trattare le pareti con soluzioni adatte e vernici traspiranti e antimuffa: specialmente nei bagni, nelle docce e nelle cucine, tutti ambienti che patiscono forti tassi di umidità.

ARTICOLI CONSIGLIATI
COME RISTRUTTURARE CASA QUANDO CI SI ABITA?
casa in ristrutturazione con posa del parquet

Devi ristrutturare casa, ma dove li metti mobili, come li proteggi, dove vai a vivere nel mentre, e se durano Read more

CHE COS’È LA DOMOTICA? INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN CASA
Il pannello di controllo della casa domotica

Il concetto di casa intelligente è stato sdoganato ormai da molti anni, diciamo pure una ventina e più.

ALLARME FAI DA TE: COME SI POSSONO COSTRUIRE?
L'allarme protegge la casa

Hai sempre voluto un impianto di sicurezza, ma tra non ti fidi di chi te lo installerà perché sei diffidente Read more